Lettura e comprensione di un diaporama

Per una provocazione potremmo definire la lettura di un audiovisivo un fatto meramente metafisico: non può derivare in modo diretto dall’esperienza sensibile.

I sensi che usiamo si limitano a recepire passivamente le impressioni che derivano dalla visione e dall’ascolto, non sono in grado di coglierne l’essenza.

Antonio Mangiarotti

Lascia un commento


Nome*

Email (non sarà pubblicata)*

Sito

Il tuo commento*

Invia commento

© Copyright Gruppo fotoamatori Cassolese - Designed by Pexeto